Gli italiani che scelgono di trasferirsi in Svizzera, ecco quanti sono

Sempre più lombardi lasciano l’Italia per trasferirsi e inseguire i propri sogni in Svizzera.

Dal 2006 al 2020 c’è stata una crescita di chi decide di fare il grande passo di abbandonare la penisola addirittura del 76%. Se si pensa che il maggior numero di partenze sia dalle regioni meridionali, si avrà una sorpresa: i primi in questa particolare classifica sono i lombardi. In questi anni  533’584 hanno fatto le valigie, un quinto ha scelto la Svizzera.

Non solo frontalieri che scelgono di trasferirsi, però. La città con il maggior numero di persone partite verso la Confederazione è Milano, seguita da Como, Ponte Tresa, Luino e Campione d’Italia (che è però un caso a sé).

Cosa fanno?

Se qualche giorno fa si era specificato in che settori si ha maggior probabilità di trovare lavoro, i dati questa volta spiegano come a lasciare l’Italia per la Svizzera siano per lo più persone diplomate che cercano un lavoro generico.

Il loro livello di istruzione, rispetto al 2006, è mediamente più alto, ma il tutto si inserisce anche in un quadro in cui sempre più persone compiono studi avanzati.

Chi ce l’ha fatta

Dove cercare

Cosa serve

#lavorareinsvizzera #italia #svizzera #lombardia #milano #como #luino #pontetresa #lambrenedettoxvi

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: