La Svizzera non fa parte dell’UE!

La Svizzera è un paese extracomunitario, ovvero non fa parte dell’Unione Europea. È un dettaglio che Lambrenedetto XVI specifica spesso nei suoi video, parlandone come uno dei maggiori pregi del paese elvetico.

La Svizzera ha dunque la sua moneta, il franco, e non l’euro.

Pur essendo circondata da paesi UE, la Svizzera e i suoi cittadini non vi hanno mai voluto aderire ed anzi presto andranno alle urne per decidere se continuare a mantenere la libera circolazione delle persone.

Le votazioni che hanno deciso i rapporti

Tramite una votazione nel 1992 è stato deciso anche di non aderire allo Spazio Economico Europeo. Da lì, il paese si rapporta con l’UE principalmente tramite accordi bilaterali. In particolare, un pacchetto di sette accordi (su libera circolazione delle persone, trasporto aereo, trasporti terrestri, agricoltura, ostacoli tecnici al commercio, appalti pubblici e ricerca) è stato votato dal popolo ed è ancora attuale, sebbene la libera circolazione delle persone è ora messo in discussione dall’UDC.

Si può entrare dall’Italia nel paese confederato senza controlli alla frontiera perché nel 2008 la Svizzera ha deciso di aderire all’accordo di Schengen, divenendo di fatto il 25esimo stato. Esistono invece i controlli sulle merci.

Il nodo dell’accordo quadro

L’UE rimane comunque un partner importantissimo per la Confederazione. I rapporti ora non sono ottimi, perché sul tavolo vi è un accordo quadro tra le due entità, che da Berna non paiono intenzionati a firmare se non in cambio di modifiche ad alcuni punti che non convincono, come la misure di accompagnamento in materia di libera circolazione, gli aiuti statali e la direttiva sulla cittadinanza (che rischierebbe di far sì che aiuti sociali di cittadini europei siano a carico della Svizzera, che faticherebbe a espellere i criminali stranieri).

In caso di firma, gli adeguamenti della legislazione svizzera agli sviluppi del diritto dell’UE – nei settori toccati dall’accordo quadro, che sarebbero cinque, – non richiederebbero nuovi negoziati e dovrebbero avvenire più rapidamente. Parte della politica svizzera vede in questo un attacco alla sua sovranità popolare.

#lambrendettoxvi #lasvizzera #svizzeraue #accordoquadro

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: